A volte gli studenti che si rivolgono a me per migliorare il proprio metodo di studio mi chiedono come scrivere bene, come svolgere bene un tema, come redigere un testo al meglio.

Innanzitutto è importante, prima di mettersi a scrivere, ordinare bene le informazioni che fornisce la traccia o l’argomento da trattare in una successione ordinata e scorrevole e poi organizzare le proprie idee prima di mettersi a scrivere.

Per svolgere un tema è importante leggere e comprendere bene il titolo, successivamente scandagliare i meandri del proprio vissuto, della propria esperienza personale, per raccogliere idee, suggestioni ed eventi passati e poi sistemare le parole chiave che sono venute in mente in una mappa. Tale lavoro è propedeutico al creare una sorta di guida con parole già organizzate nella sequenza in cui andranno utilizzate, come in un percorso. Uno strumento utile al raggiungimento di tale obiettivo è la mappa “ a corolla”. Tale mappa è semplice ed intuitiva, in quanto è costituita da un nucleo centrale, in cui si colloca l’idea principale, e da piccoli ulteriori nuclei periferici, disposti a corolla, in cui collocare le idee minori. La sua finalità è duplice: raccogliere le idee e dare loro un ordine sequenziale e strutturato in maniera equilibrata. Una mappa “a corolla” è molto utile quando si devono descrivere fenomeni circolari (ciclo dell’acqua, fasi della catena alimentare, cicli di produzione, es. pane….).

Mappa “a corolla”- Pedagogiamo
Mappa “a corolla”- Tema sulla felicità – Pedagogiamo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui