La Befana è una vecchina
molto arzilla e piccolina.

Sulla scopa siede sciatta
con in mano la sua sacca.

Con lo scialle sulle spalle
vola e ride a crepapelle.

Poi si cala nei camini
per la gioia dei bambini.

Pupazzetti, soldatini
bambolotti e trenini.

Ecco che accorrono i ragazzini
per vedere i regalini.

A quei doni misteriosi
tutti esclamano briosi,

tra un castello e una collana,
“W! W! la Befana”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui